registrati farmacie promozioni consigli prodotti servizi carta fedeltà contatti chi siamo

Effetti del Diabete sulla pelle

Gli effetti del diabete a livello della pelle sono rappresentati dall’alterazione strutturale che sfocia in un ispessimento cutaneo, con riduzione sia della tonicità sia dell’elasticità della pelle, responsabile della caratteristica fragilità cutanea del paziente diabetico. Si verifica una riduzione della sensibilità cutanea ed una riduzione della circolazione che diminuisce l’arrivo dell’ossigeno e del nutrimento alle cellule.

Le malattie dermatologiche che si sviluppano nella popolazione diabetica sono più numerose rispetto a quelle che si riscontrano nella popolazione generale. In particolare si osservano con maggior frequenza:

  • Dermopatia diabetica
  • Piede Diabetico
  • Infezioni cutanee

DERMOPATIA DIABETICA

Si osserva nel 15% dei pazienti affetti da diabete e si manifesta con la comparsa sulla cute di chiazze eritematose localizzate nella zona anteriore della gamba fra il ginocchio ed il piede.

PIEDE DIABETICO

I pazienti diabetici devono prestare particolare attenzione alla formazione di ulcere ai piedi e agli arti inferiori. L’attenzione deve essere maggiore quando i piedi presentano delle alterazioni ossee. Generalmente la lesione iniziale è una callosità, prevalentemente in corrispondenza di ossa sporgenti, di solito dell’alluce e della pianta del piede.

Le ulcere sono circondate da un anello calloso e possono estendersi all’articolazione sottostante e all’osso, con conseguente rischio di sviluppare un’infezione ossea. Da queste anomalie si genera la formazione di duroni a livello dei punti di appoggio e gli sfregamenti aumentano i microtraumi locali. La neuropatia sensitiva provoca un’assenza di dolore e il paziente non si accorge dell’evoluzione della lesione che diventa la classica ulcera perforante del piede.

La secchezza cutanea è un’anomalia frequente nel paziente diabetico colpito da neuropatia periferica. Molto meno preoccupante rispetto ai problemi neuropatici, quindi, spesso sottovalutata. In realtà è l’origine delle alterazioni che giocano un ruolo importante nella formazione delle ulcere. L’incidenza della secchezza cutanea aumenta con l’età ed è favorita da un ambiente climatico secco. La letteratura scientifica evidenzia che l’82% dei pazienti diabetici soffrono di secchezza cutanea associata anche a fissurazioni e screpolature.

Evidenze scientifiche dimostrano che l’adozione di un trattamento preventivo è in grado di ridurre il rischio di necrosi tissutale dovute al diabete.

Questi benefici sono il risultato di un insieme di misure che prevede:

  • Screening per l’individuazione del paziente ad alto rischio di lesioni
  • L’educazione e sensibilizzazione del paziente tramite un auto monitoraggio dello stato dei piedi
  • L’adozione di calzature adattate e cure podologiche regolari
  • Il controllo della glicemia.

Prevenzione e monitoraggio del piede diabetico:

  • Igiene e cura delle unghie (tagliate corte)
  • Rimozione meccanica degli ispessimenti cutanei. Questa pratica porta ad una significativa riduzione delle pressioni sulle zone interessate
  • La secchezza cutanea severa rende meno efficaci i trattamenti e promuove il comparire delle recidive in tempi più brevi; pertanto, è essenziale attuare fin dall’inizio un protocollo di trattamento per ridurla, attraverso l’applicazione con il massaggio di una crema idratante
  • L’obiettivo è di ottenere un sostanziale miglioramento del grado di idratazione a livello cellulare al fine di recuperare l’elasticità e la morbidezza della pelle.

INFEZIONI CUTANEE

L’atrofia cutanea, il deficit circolatorio e delle funzioni del sistema immunitario espongono i pazienti diabetici ad un maggior rischio di infezioni cutanee di diversa natura. Le infezioni micotiche più frequenti sono le candidosi anali, vulvovaginali e cutanee (specialmente negli obesi). Queste ultime quando coinvolgono le pieghe cutanee, sottoposte a frizione continua, costituiscono una potenziale porta di entrata per i batteri a loro volta responsabili di gravi complicazioni batteriche.

 

Condividi


Ti può interessare anche...

Il diabete si cura ma non si guarisce

Terapia della malattia diabetica.

Diabete

Proteggi il sistema cardiovascolare

Le malattie cardiovascolari sono le patologie che colpiscono il cuore e/o i vasi sanguigni.

Diabete

Il profilo lipidico

Un insieme di analisi del sangue utili a rilevare la concentrazione nel sangue di particolari grassi o lipidi fondamentali per il corretto funzionamento del nostro organismo.

Diabete

Cos'è il Diabete

Il diabete rappresenta la patologia cronica più diffusa al mondo.

Diabete

L'autocontrollo glicemico

La misurazione dei livelli di glucosio nel sangue avviene con l’ausilio di piccoli apparecchi elettronici, i glucometri.

Diabete

L'iniezione di insulina

Perché la terapia insulinica raggiunga i suoi obiettivi è necessario che l’iniezione sia eseguita in modo corretto.

Diabete

Prevenire le complicanze del Diabete

La diagnosi precoce del diabete permette di poter intervenire tempestivamente adottando un corretto stile di vita ed un adeguato controllo metabolico.

Diabete

Prevenzione delle affezioni cutanee nel paziente diabetico

Chi si ama...si misura! Diabete e prevenzione

Diabete

Cura le gengive e controlla il Diabete!

Chi si ama...si misura! Diabete e prevenzione

Diabete

Chi si ama... si misura!

Il sovrappeso e l’obesità rappresentano i principali problemi di salute nel mondo moderno.

Diabete


Cerca la tua Farmacia +bene!


OPPURE