registrati farmacie promozioni consigli prodotti servizi carta fedeltà contatti chi siamo

Il cambio del pannolino

A livello delle pieghe inguinali, la pelle del bambino è soggetta allo sfregamento diretto del pannolino, che, unito all’umidità per il ristagno di urine e al contatto con le feci, rende questa zona cutanea ancora più sensibile.

Per tale motivo, le attenzioni della mamma in questa area sono fondamentali per evitare la comparsa della dermatite da pannolino. Si tratta di una reazione cutanea di tipo irritativo, che, sebbene comune spesso transitoria, non deve essere sottovalutata a causa dell’elevato rischio di infezione sia da parte di batteri sia da parte di funghi (es. candida).

La prevenzione prevede, oltre al cambio frequente del pannolino, la detersione delicata e la verifica che la pelle sia ben asciugata soprattutto nelle pieghe cutanee. Completare l’operazione con l’applicazione di un leggero strato di una pasta protettiva che, creando una barriera sulla cute la mantiene isolata dal bagnato dal contatto con il pannolino. Queste paste sono generalmente a base di ossido di zinco ad alta percentuale (20%), un ingrediente minerale che ha anche proprietà lenitive e leggermente antisettiche. Spesso, oltre all’azione barriera dell’ossido di zinco, sono presenti ingredienti con azione lenitiva per contrastare eventuali arrossamenti.

IL RITO DEL BAGNETTO

  • Prepara la stanza da bagno riscaldandola, se la stagione lo rende necessario tra 20 e 22°C
  • Riempi la vaschetta con acqua a 37°C (aiutati con un termometro da bagno)
  • Prepara l’occorrente di cui avrai bisogno: asciugamano, detergenti, creme idratanti, pannolino, abiti puliti o pigiamino
  • Spoglia il bambino e puliscigli il sederino
  • Usa detergenti delicati formulati per la delicata pelle del bambino privi di Sodium Lauril Sulfate (SLS) e Sodium Laureth Sulfate (SLES)
  • Terminato il bagnetto avvolgi rapidamente il bambino nell’asciugamano e asciugalo delicatamente tamponando, senza strofinare. Accertati che il sederino e le pieghe cutanee di cosce, ascelle, collo, piedi siano ben asciutte
  • Dopo il bagnetto idrata la sua cute con un olio o un latte emolliente. Controlla che siano privi di paraffina, profumi e conservanti.

Per tale motivo è fondamentale dedicare al bagnetto del vostro piccolo tutto il tempo e l’attenzione di cui disponete. Se il piccolo lo gradisce, ripeterlo anche tutti i giorni, nel momento in cui ci si sente più rilassati e disponibili, in genere nel tardo pomeriggio o la sera (non va dimenticato, infatti, che l’immersione in acqua calda favorisce il sonno).

L’inserimento del bagnetto la sera nella routine quotidiana contribuisce ad instaurare un’abitudine e il ritmo giorno/notte.

Condividi


Ti può interessare anche...

Crema viso idratante acido ialuronico e aloe vera - Azione filler

Trattamento viso - Idratazione

Cura della pelle

Siero acido ialuronico concentrato 40% - Azione filler 30ml

Conosci la linea dei farmacisti della rete +bene?

Cura della pelle

Il meraviglioso viaggio verso la vita

Il meraviglioso viaggio verso la vita porta a cambiamenti in vari ambiti e ti pone di fronte a situazioni nuove. Il nostro intento è di fornirti qualche suggerimento che ti accompagni durante la gravidanza e nei primi mesi accanto al tuo bambino.

Benessere

Cistite, impariamo a conoscerla

Per prevenire questo diffuso malessere è necessario agire all’origine del problema, a livello dell’intestino.

Benessere

Che tipo di pelle sei?

Per avere una pelle bella e luminosa bisogna seguire alcuni accorgimenti... Scopri tutti i segreti della tua pelle!

Cura della pelle

Il diabete si cura ma non si guarisce

Terapia della malattia diabetica.

Diabete

Il primo nemico del sovrappeso e delle patologie cardiovascolari: l'infiammazione

L'eccesso di grasso corporeo accumulato, fa sì che si instauri un processo di infiammazione cronica e silente

Alimentazione

Gli Omega3 presenti nel nostro organismo

I più studiati sono l’acido eicosapentaenoico (EPA) e l’acido docosaesaenoico (DHA)

Alimentazione

La Salute si consolida nell'età adulta

La maggior parte delle persone sviluppa insulino-resistenza a causa di una vita caratterizzata dall'accumulo di scelte sbagliate

Alimentazione

L’ipertensione è un importante fattore di rischio per malattie cardiovascolari

E' caratterizzata da un aumento stabile della pressione arteriosa nella circolazione sistemica oltre un valore soglia.

Alimentazione

I danni a carico del sistema cardiovascolare

L’ischemia prolungata nel tempo può causare la morte di una parte dell’organo (infarto).

Alimentazione

Respira la Vita a pieni polmoni!

Le malattie respiratorie croniche rappresentano una vasta gamma di condizioni patologiche gravi. L'unico modo per conciliare una ottimale assistenza sanitaria e una spesa pubblica sostenibile è prevenirle

Consigli

Il ruolo dello stress

Cosa rappresenta il cibo per noi?

Alimentazione

L'impatto di un eccesso di alimentazione

Le stime suggeriscono che nelle regioni occidentalizzate tra cui l'Italia, il 25-30% della popolazione presenta un certo grado di insulino resistenza con le conseguenze sulla salute associate a questo squilibrio metabolico, come per esempio l'aumento della pressione sanguigna, del colesterolo, dei trigliceridi e possibilità di sviluppare il diabete di tipo 2.

Alimentazione

La Salute si mantiene nella Terza età

Il problema spesso sottostimato della malnutrizione degli anziani e delle patologie ad essa associate è piuttosto rilevante

Alimentazione

L'igiene e la cura del nasino durante il raffreddore

Durante il periodo invernale il raffreddore non risparmia nessuno, ed i bambini piccoli, a causa del loro sistema immunitario in via di sviluppo, sono spesso soggetti a contrarlo.

Consigli

L'igiene del bambino

Dopo la nascita la pelle di un neonato si deve confrontare con un ambiente completamente nuovo, al contatto con l’aria e a temperature più basse.

Consigli

Il rito del bagnetto

Il bagnetto, oltre alla funzione igienica, è soprattutto momento di relax, di coccole, di piacere e di intimità che il bambino condivide con mamma e papà.

Consigli

Lo svezzamento

Prima dello svezzamento, verso i 4-5 mesi, il tuo piccolo acquisisce nuove abilità.

Consigli


Cerca la tua Farmacia +bene!


OPPURE