registrati farmacie promozioni consigli servizi carta fedeltà contatti chi siamo

La febbre

Lo sai che…

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito nel 1996 che non esiste un limite certo che definisca la febbre. Si è quindi scelto di ritenere normale il valore di temperatura corporea compreso tra 36.5 e 37.5 gradi. Per “febbre” si intende un aumento della temperatura corporea al di sopra dei limiti normali compresi tra 36,5 °C e 37,5 C⁰, misurata mediante termometro ascellare. Infatti, non esiste un valore unico considerato come normale, ma questo può leggermente variare a seconda del soggetto, dell’attività in corso, dell’ambiente in cui si trova. Generalmente, si definisce, quindi “febbre”, una temperatura superiore a quella normale. È importante sapere che la febbre non è una malattia, ma un sintomo: vuol dire che il corpo sta reagendo a un’aggressione di tipo virale o batterico. L’innalzamento della temperatura ha funzioni precise: serve a ostacolare la riproduzione di virus e batteri. In genere la temperatura è più bassa tra le 4 e le 6 del mattino, ed è più alta tra le 16 e le 18.

Lo sai che…

Il decorso tipico della febbre si sviluppa in tre fasi distinte. La prima è quella in cui comincia a salire la temperatura e viene definita “fase di ascesa” caratterizzata dalla sensazione di freddo e dalla comparsa dei brividi e pallore. Segue la fase definita “dell’acme” di durata variabile in cui la temperatura si stabilizza su valori più alti, in cui si avverte la sensazione di caldo, accompagnata da occhi lucidi, dalla lacrimazione, dal mal di testa e dal pallore si passa al rossore del viso. La terza fase è quella della “defervescenza”, in cui la febbre scende. La discesa può essere graduale, o rapida. La discesa rapida della temperatura corporea è caratterizzata da una intensa sudorazione.

La febbre in età pediatrica

Lo sai che…

La febbre e il dolore sono sintomi comuni nei bambini. Per far fronte a questi disturbi, anche in età pediatrica, si possono somministrare farmaci specifici per bambini appartenenti alla famiglia dei FANS (Farmaci Antinfiammatori non steroidei) in grado di agire contro febbre e dolore lieve o moderato grazie alla sua triplice azione antipiretica, analgesica, antinfiammatoria. Infatti, sono prescritti comunemente dai pediatri per trattare febbre e varie forme di dolore acuto come mal di testa, mal di gola, mal di denti, mal di orecchio o dolori muscolari. È importante sottolineare che, come tutti i farmaci, vanno somministrati solo quando il bambino ne ha bisogno. Pertanto, è utile ricordare che in caso di febbre senza malessere o altri sintomi è preferibile non somministrare farmaci al bambino attendendo il suo naturale decorso. Viceversa, se il bambino prova dolore, si lamenta o ha malessere questi farmaci, grazie alla triplice azione possono aiutare a gestire i sintomi, abbassando la febbre e trattando l’infiammazione all’origine del dolore.

Lo sai che…

Per assicurare l’efficacia del trattamento e non avere effetti collaterali, è importante che vengano somministrati alle dosi corrette e rispettando i tempi di attesa tra una somministrazione e l’altra.

Le diverse formulazioni e i differenti dosaggi disponibili garantiscono una somministrazione del farmaco adeguata in base al peso del bambino e alle sue esigenze.

Di solito la somministrazione orale è quella da preferire ad ogni età: tra le forme farmaceutiche orali più pratiche vi sono gli sciroppi, disponibili in piacevoli gusti, come arancia o fragola, apprezzati dai più piccoli e spesso dotati di una siringa dosatrice per permettere una somministrazione pratica e precisa. Tuttavia, dal momento che dare farmaci ai bambini non è sempre facile, tra le formulazioni orali sono disponibili altri formati come capsule molli masticabili e compresse orodispersibili per rispondere a diverse esigenze e/o preferenze nelle varie fasi dell’età evolutiva. Altre forme farmaceutiche, come le supposte, sono invece da preferire quando la somministrazione orale non è possibile, per esempio in caso di vomito.

Condividi


Ti può interessare anche...

Le malattie da raffreddamento

Quando si inspira, l'aria entra nel nostro organismo insieme a virus e batteri. Scopri come si diffondono.

Consigli

Il sistema immunitario

Il sistema immunitario è costituito da cellule specializzate che scambiano informazioni e che si estende a tutti i distretti dell’organismo.

Consigli

Le difese dell’organismo

Per coadiuvare le naturali difese dell'organismo ci sono diverse sostanze. Scopri quali.

Consigli

In caso di comparsa dei sintomi: cosa fare?

Gli accorgimenti generali da applicare sono: riposo, assunzione di liquidi, consumo di pasti facilmente digeribili.

Consigli

L’importanza degli antiossidanti

Quando si è affetti da un malanno stagionale si verifica una maggiore produzione di radicali liberi che può indebolire il sistema immunitario.

Consigli

Le patologie cardiovascolari

Le malattie cardiovascolari rappresentano la prima causa di mortalità nel mondo e di ospedalizzazione in Italia. Scopri come sconfiggerle.

Consigli

L’ipertensione arteriosa

E' un importante fattore di rischio per malattie cardiovascolari, caratterizzata da un aumento stabile della pressione arteriosa oltre un valore soglia.

Consigli

Dislipidemie

Le dislipidemie sono caratterizzate da un elevato valore di colesterolo o trigliceridi o da un basso livello di colesterolo HDL.

Consigli

Diabete

Il diabete è una malattia che danneggia i vasi sanguigni di tutto l’organismo provocando patologie cardiovascolari.

Consigli

Obesità e sovrappeso

Il sovrappeso/obesità rappresenta una condizione cronica caratterizzata da un eccessivo peso corporeo dovuto all’accumulo di tessuto adiposo.

Consigli

Uno stile di vita attivo

L’attività fisica è uno degli strumenti di prevenzione più importanti per la salute.

Consigli

Alimentazione e fattori ambientali

Delle buone abitudini alimentari associate ad un corretto stile di vita condizionano positivamente il rischio cardiovascolare.

Consigli

Il sonno e funzionamento del sistema cardiovascolare

La riduzione del tempo di sonno è un fattore di rischio per lo sviluppo di ipertensione.

Consigli

Come individuare il proprio fototipo

Esistono 6 fototipi in relazione al colore della pelle e alla risposta cutanea alle radiazioni solari.

Sole e pelle

Il fattore di protezione SPF

Le proprietà protettive contro le radiazioni solari sono dovute a diverse caratteristiche del filtro solare.

Sole e pelle

Prendere il sole in vacanza ed evitare brutte sorprese

10 consigli da seguire assolutamente!

Sole e pelle

La nuova era della fotoprotezione

I prodotti solari di nuova generazione sono ecosostenibili, proteggono la pelle da radiazioni solari, microparticelle e rispettano l'ambiente.

Sole e pelle

La pelle in estate

In estate la pelle è sottoposta a uno stress particolare per inevitabili cause naturali.

Sole e pelle

L'esposizione al sole

Per godere al massimo dei benefici del sole è bene adottare dei comportamenti corretti.

Sole e pelle

Le scottature e gli eritemi

Si manifestano alcune ore dopo una prolungata esposizione ai raggi solari senza la dovuta protezione.

Sole e pelle


Cerca la tua Farmacia +bene!


OPPURE