farmacie promozioni consigli servizi fidelity contatti chi siamo

L’ipertensione arteriosa

Lo sai che…

L’ipertensione è un importante fattore di rischio per malattie cardiovascolari, caratterizzata da un aumento stabile della pressione arteriosa oltre un valore soglia. Si sviluppa quando le pareti delle arterie di grosso calibro perdono la loro elasticità naturale, diventano rigide e i vasi sanguigni più piccoli si restringono. L’ipertensione affatica il cuore, può aumentarne le dimensioni, renderlo meno efficiente e favorire l’aterosclerosi, per questo le persone che hanno la pressione alta corrono un rischio maggiore di infarto o ictus. Può inoltre causare insufficienza renale e problemi visivi. In Italia l’ipertensione colpisce il 40-50% della popolazione generale adulta, ossia 14 milioni di persone; viene classificata in “essenziale” (senza causa conosciuta) e “secondaria” (causa conosciuta).

L’ipertensione da camice bianco invece, meglio definita come ipertensione clinica isolata, è quella pressione elevata riscontrata ambulatorialmente mentre i valori pressori nella giornata o nell’arco delle 24 ore o a domicilio sono perfettamente normali. L’ipertensione (pressione arteriosa superiore a 140/90mmHg) solitamente non dà sintomi, per tale motivo, l’unico modo per sapere se si è ipertesi è misurare la pressione. Può essere misurata dal medico curante, in farmacia o a casa, grazie ai misuratori di pressione per uso domiciliare. Le linee guida forniscono i seguenti riferimenti come valori pressori soglia: 140-90 mmHg per misurazioni ambulatoriali e 135/85 mmHg per misurazioni domiciliari.

L’automisurazione domiciliare della pressione fornisce una misurazione attendibile perché è ottenuta durante le attività quotidiane. Una sola misurazione è insufficiente, non consente al medico di fare la diagnosi; pertanto le Linee Guida Europee suggeriscono modalità di automisurazione ben standardizzate con periodi di monitoraggio non inferiori alla settimana. Consigliano inoltre di:

  • Utilizzare sempre misuratori clinicamente validati ed accurati; preferire i misuratori elettronici automatici da braccio
  • Rilevare 2-3 misurazioni al mattino (preferibilmente tra le 6 e le 9, prima dell’eventuale assunzione della terapia) e 2-3 alla sera (preferibilmente tra le 18 e le 21)
  • Misurare tutti i giorni o per non meno di 4 giorni alla settimana per almeno 1 settimana (con un numero minimo di misurazioni pari a 24) nella fase diagnostica o di valutazione della terapia
  • Eseguire un giorno di monitoraggio alla settimana quando i valori in seguito all’assunzione della terapia tornano regolari
  • Effettuare il monitoraggio comunque nella settimana precedente la visita

Lo sai che…

Un cuore sano batte dalle 60 alle 80 volte al minuto. Se si ha una frequenza superiore o inferiore a quella normale “si dice” che il cuore ha le aritmie. In questa situazione è importante ascoltare i battiti del cuore con strumenti per la misurazione domiciliare della pressione, in grado di rilevare, in un’unica misurazione, oltre alla pressione arteriosa, le irregolarità del normale ritmo cardiaco, le aritmie, grazie alla possibilità di identificarne due in modo specifico:

  • La fibrillazione atriale, una forma di irregolarità cardiaca molto frequente: una aritmia, specifica, strettamente legata al rischio cardiovascolare se si presenta in modo prolungato, recidivo o cronico. Si verifica quando gli atri non si contraggono correttamente e pompano il sangue nei ventricoli in modo non regolare 
  • L’extrasistole, nota come “contrazione prematura”, è una irregolarità del cuore che si manifesta con un battito cardiaco anticipato che può alterare il ritmo regolare del cuore. Il suo verificarsi può essere legato una semplice condizione di stress mentale o fisico oppure essere l’anticamera di aritmie più gravi o vere e proprie patologie

Condividi


Ti può interessare anche...

Le malattie da raffreddamento

Quando si inspira, l'aria entra nel nostro organismo insieme a virus e batteri. Scopri come si diffondono.

Consigli

La prevenzione

Scopri alcune semplici mosse per ridurre il rischio di contagio.

Consigli

Il sistema immunitario

Il sistema immunitario è costituito da cellule specializzate che scambiano informazioni e che si estende a tutti i distretti dell’organismo.

Consigli

Le difese dell’organismo

Per coadiuvare le naturali difese dell'organismo ci sono diverse sostanze. Ecco quali.

Consigli

In caso di comparsa dei sintomi: cosa fare?

Gli accorgimenti generali da applicare sono: riposo, assunzione di liquidi, consumo di pasti facilmente digeribili.

Consigli

La febbre

La febbre e il dolore sono sintomi comuni anche nei bambini. Scopri come far fronte a questi disturbi.

Consigli

L’importanza degli antiossidanti

Quando si è affetti da un malanno stagionale si verifica una maggiore produzione di radicali liberi che può indebolire il sistema immunitario.

Consigli

Le patologie cardiovascolari

Le malattie cardiovascolari rappresentano la prima causa di mortalità nel mondo e di ospedalizzazione in Italia

Consigli

La prevenzione cardiovascolare

Tipologie di prevenzione, fattori di rischio modificabili e non modificabili.

Consigli

Dislipidemie

Un fattore di rischio molto importante, i cui sintomi possono essere assenti per molto tempo.

Consigli

Diabete

Il diabete è una malattia che danneggia i vasi sanguigni di tutto l’organismo provocando patologie cardiovascolari.

Consigli

Obesità e sovrappeso

Il sovrappeso/obesità rappresenta una condizione cronica caratterizzata da un eccessivo peso corporeo dovuto all’accumulo di tessuto adiposo.

Consigli

Alimentazione e fattori ambientali

Delle buone abitudini alimentari associate ad un corretto stile di vita condizionano positivamente il rischio cardiovascolare.

Consigli

Uno stile di vita attivo

L’attività fisica è uno degli strumenti di prevenzione più importanti per la salute.

Consigli

Il sonno e funzionamento del sistema cardiovascolare

La riduzione del tempo di sonno è un fattore di rischio per lo sviluppo di ipertensione.

Consigli

Fumo? No grazie!

Il fumo di tabacco è considerato il più importante fattore di rischio prevenibile per le malattie cardiovascolari.

Consigli

Mal di testa? No, grazie!

Conoscere il proprio mal di testa è il primo passo per riuscire a mandarlo via.

Consigli

Infezioni delle vie urinarie

La cistite è un’infiammazione della vescica urinaria che colpisce maggiormente le donne rispetto agli uomini.

Consigli

La pelle in estate

In estate la pelle è sottoposta a uno stress particolare per inevitabili cause naturali.

Sole e pelle

Le Ustioni

Possono capitare per un attimo di distrazione. Scopri come intervenire a seconda del grado dell'ustione.

Cura della pelle


Cerca la tua farmacia +bene/CEF la Farmacia italiana!


OPPURE